il santo di domenica 18 giugno 2006

San Gregorio Barbarigo  Bergamo in una stampa del XVII secolo

 Nato a Venezia nel 1625 da una famiglia aristocratica, Gregorio si laure˛ a Padova e venne ordinato sacerdote nel 1655.

Chiamato a Roma da papa Alessandro VII, si divise tra lo studio e i servizi resi alla Curia fino a quando fu nominato vescovo di Bergamo nel 1657. Nella cittadina si dedic˛ soprattutto alla formazione dei candidati al clero i quali, sosteneva, dovevano impegnarsi a fondo nell'apprendimento della dottrina cristiana. Nel 1660 Alessandro VII lo nomin˛ cardinale con sede a Padova, dove fino al 1697, anno della morte, si prodig˛ su due fronti: da un lato il sostegno alle famiglie e la catechesi dei bambini, dall'altro la formazione rigorosa dei futuri sacerdoti dal momento che, a suo parere, la riforma dei costumi e il rinnovamento religioso dipendevano da un clero consapevole e preparato.

IN QUESTO GIORNO SI RICORDANO ANCHE: san Potentino, san Leonzio.
  indice i santi della domenica 2005