il Borgo visto da sotto il ponte vecchio (clicca per ingrandire)

IL PIAVE

BOLLETTINO PARROCCHIALE DI S. NICOLO' (n. 2  luglio 1964)

IL NOSTRO ASILO: conoscete la sua storia?

 Sfogliando in questi giorni la raccolta del Bollettino parrocchiale “La Campana”, scritto per molti anni dal compianto Mons. Palatini, ho potuto seguire le tappe della preparazione, della inaugurazione e della storia benefica del nostro Asilo. Quanti sacrifici e quante preoccupazioni gli è costata quest'opera! Il primo accenno lo trovo nel numero del giugno 1922: “Una commissione ha conchiuso un contratto per l'acquisto della sala che porta il nome di "Circolo Tersicore" e che serve per feste da ballo. La intenzione dell'acquisto è di usare di detta sala per uno scopo più umanitario a vantaggio del Borgo”.

Settembre 1922: “L'idea di un Asilo ha trovato molti consensi ed anche i primi generosi benefattori, tra cui S. E. Monsignor Cattarossi, Don Giuseppe Da Corte e lo stesso Mons. Palatini”.

Gennaio 1923: “Appena il locale sarà libero, cioè a metà marzo, si faranno subito i lavori necessari per adattarlo allo scopo, coll'aiuto, che non mancherà certo, delle famiglie del Borgo e dei generosi”.

Febbraio 1923: si parla della cifra necessaria, £. 40.000, un vero capitale per quegli anni.

Giugno 1924: la Commissione edilizia ha approvato il progetto preparato dal geom. Enrico Covolan su indicazioni dell'ing. comm. Adriano Barcelloni Corte.

 Il numero dell'ottobre 1924 pubblica il disegno della facciata dell'Asilo, già in fase di completamento. Sotto trovo queste significative parole: “L'opera è sorta modestamente e silenziosamente: modestamente e silenziosamente continuerà la sua vita per il maggior bene delle famiglie e dei piccoli figli di Dio. Il Signore ed i buoni non lo dimenticheranno”. Le offerte continuano numerose. Fra queste molti “sassolIni”. 

Giugno 1925: “Il Borgo e la Parrocchia attendono con impazienza le Suore a cui affidare i bambini ed i fanciulli, conoscendo quale spirito di sacrificio, quale affetto materno, quale pazienza animi queste creature, il cui unico scopo è il bene”.

Nel numero dell'agosto 1925 trovo scritto: “Dio sia lodato! A ottobre l'Asilo San Nicolò potrà esser aperto”.

Domenica 8 novembre 1925, con cerimonia semplice e simpatica, fu inaugurato e benedetto da S. E. Mons. Cattarossi. Troveremo scritto in Cielo tutto il bene che in questi quarant'anni di attività le buone Suore hanno fatto a parecchie generazioni.

Il prossimo anno ricorre il 40° di vita del nostro Asilo: potremo preparare per allora qualche utile sorpresa? Ne riparleremo.  

un folto gruppo di bambini dell'asilo (clicca per ingrandire)

indietro all'indice stroria parrocchiale avanti bollettino dicembre 1967